Ravioli di borragine

Ravioli di borragine

Ingredienti (per 100 ravioli circa)

Sfoglia:

  • 500 gr farina tipo 1
  • 300 gr acqua
  • 3 gr sale marino integrale
  • 1/3 c di curcuma in polvere

Ripieno:

  • 700 gr folglie di borragine già pulita e lavata
  • 1 cipolla di tropea
  • 3 C di olio Evo
  • Qb marino integrale
  • aglio in polvere
  • 5 C alimentare in scaglie
  • 1 C thaine (pasta di sesamo)
  • 400 gr ricotta di soia

Preparazione

 

Cominciamo preparando il ripieno:

 

Tagliare a cubettini la cipolla di tropea e metterla a stufare in una capiente padella antiaderente assieme all'olio, il sale e poca acqua.

 

Aggiungerci le foglie di borragine e muoverle dolcemente con un cucchiaio di legno.

 

Spolverare con una generosa quantità di aglio in polvere e mescolare nuovamente.

 

Coprire con il coperchio e a fuoco lento, continuare la cottura fino a che il tutte le foglie saranno completamente appassite.

 

A cottura ultimata lasciare raffreddare il tutto, strizzarlo bene e con le forbici da cucina tagliarlo per ridurre le verdure in piccoli pezzi.

 

Aggiungere i 5 cucchiai di lievito alimentare in scaglie e la thaine; mescolare bene.

 

Poi aggiungere la ricotta di soia e mescolare per rendere il ripieno omogeneo.

 

Coprirlo e conservarlo in frigorifero.

 

 

 

Ora prepariamo la sfoglia:

 

Setacciare la farina e raccoglierla in un recipiente abbastanza largo assieme alla curcuma e mescolarle.

 

Mettere l'acqua a bollire con il sale.

 

Versarla sulla farina e con le mani lavorare il tutto per ottenere un impasto liscio e morbido. (A causa dell'acqua bollente le mani bruceranno solo un attimo all'inizio).

 

Dividerlo in tre parti, formare tre palline e metterle a riposare per 15 minuti in un sacchetto di plastica per alimenti.

 

Ora tirare a sfoglia una pallina per volta (io con il mattarello) e poi creare i ravioli.

 

 

Io ho scelto la forma a mezza luna per i miei ravioli e ho usato uno stampino circolare da cm 8 che da un lato taglia e dall'altro ti permette di appoggiare il cerchio di pasta con un cucchiaino di ripieno e piegare il tutto affichè si ottenga così il raviolo a mezza luna.

 

Per migliorare la serratura del raviolo, inumidisco i margini con un pennello leggermente bagnato prima di piegarlo dentro allo stampino.