Lasagneverdiallabolognese

Lasagne verdi

alla bolognese

Ingredienti

SFOGLIA VERDE:

  • 450 gr di farina tipo 1
  • 220 gr di spinaci crudi
  • 150 gr acqua
  • 3 cucchiai di semi di lino macinati
  • 9 cucchiai di acqua

SUGO:

  • 150 gr di acqua bollente salata
  • 200 gr di nocciole
  • 200 gr di noci
  • 100 gr di funghi porcini surgelati
  • 2 carote
  • 2 cipolle dorate
  • 1 costa di sedano con le foglie
  • 2 bottiglie da 66 cl di salsa di pomodoro home made
  • 1 bicchiere di Sangiovese
  • olio Evo
  • sale marino integrale

BESCIAMELLA:

  • 16 cucchiai di farina di riso
  • 16 cucchiai di olio
  • 1 + 1/2 l di latte di avena
  • Noce moscata
  • Sale e pepe

Preparazione

 

Prima di tutto tritare i semi di lino, mescolarli con 9 cucchiai di acqua e lasciarli a formare una gelatina.

 

Tostare e spellare le nocciole. Sgusciare le noci.

 

Tritarle entrambe grossolanamente nel robot da cucina.

 

Ammollare i porcini poi scolarli e tagliarli con il coltello.

 

Soffriggere la cipolla, la carota e il sedano con 100 gr di olio, cuocendo molto lentamente assieme a poca acqua e sale.

 

Aggiungere al soffritto i funghi, fare insaporire per qualche minuto e poi sfumare il tutto con il vino.

 

Quando il vino è evaporato, aggiungere le noci e le nocciole e lasciare insaporire per qualche minuto.

 

Aggiungere la salsa di pomodoro, un po' di acqua bollente e portare a bollore per poi abbassare la fiamma e lasciare cuocere per circa un'ora.

 

Nel fratempo lavare e cuocere in acqua salata gli spinaci.

 

Una volta scolati attendere che si raffreddino per strizzarli molto bene e tagliarli grossolanamente.

 

Metterli dentro il robot da cucina e continuare a sminuzzarli alla massima potenza.

 

Aggiungere la farina, continuare a frullare e aggiungere la gelatina di semi di lino.

 

Frullare ancora un po' e mettere il tutto dentro una ciotola dove ci andrà versata dell'acqua bollente salata.

 

Impastare e aggiungere della farina fino ad ottenere un impasto compatto, ma allo stesso tempo morbido.

 

Dividerlo in due parti, che poi andranno tirate con il matterello per ottenere due sfoglie.

 

Tagliarle a rettangoli, per cuocerli in acqua bollente salata, poi trasferirli in acqua fredda e successivamente stenderli su un canovaccio di cotone pulito ad asciugare.

 

Per ultimo preparare la besciamella di riso, mettendo l'olio in un tegame e facendo riscaldare a fiamma alta.

 

Aggiungere la farina e tostarla un poco assieme all'olio.

 

Rimuovere il tegame dal fornello e aggiungere il latte di avena mescolando bene evitando che si formino grumi.

 

Riporre il tegame sul fornello e aggiungere la noce moscata ( io ne ho grattugiata 1 ), il sale e poco pepe.

 

Portare a bollore e continuare a mescolare sul fornello fino a che si addensa.

 

ASSEMBLAGGIO:

Sul fondo di una teglia di acciaio mettere qualche cucchiaio di sugo e di besciamella, poi coprire con i rettengoli di sfoglia.

 

Fare uno strato di sugo e uno di besciamella e coprire di nuovo con la sfoglia.

Ripetere questa operazione fino a formare 7 strati di sfoglia.

 

Poi ricoprire la superficie di nuovo con sugo, besciamella e grana veg!!

 

Infornare a 180 gradi per 20 minuti circa.

 

Aspettare qualche minuto prima di tagliare le porzioni!!

 

 

 

Con questa ricetta ho vinto una sfida che Adam, il compagno di Aida Vittoria Eltanin, aveva lanciato in occasione dell'evento L'Arca di Eva and friend's novembre 2015.

Ovviamente per me è stata una meravigliosa soddisfazione, ma anche meraviglia se penso che l'ho improvvisata nel pomeriggio appena tornata dal lavoro.....mi dicevo ora parto e poi vediamo.....alla fine sono ststa fortunata, mi è andato tutto liscio e alla sera l'ho subuito pubblicata.

Ovviamente prima l'abbiamo mangiata in famiglia e tutti erano sorpresi per la bontà!

E' un piatto molto calorico, ma in occasioni speciali e uniche in un anno ci si possono concedere!!!